[g] Foto Gallery 
 
[c] Contattaci 
 
 
[q] domande? 
 
 
 
[h] Home 
fotografie di Olgiate Molgora
 
 
 
EVENTI DELLA VITA: USARE UN MEZZO DI TRASPORTO
Bollino blu - Campagna per il controllo dei gas di scarico

COMUNE DI OLGIATE MOLGORA

POLIZIA LOCALE
Controllo gas di scarico autoveicoli (ex. Bollino Blu)

Dal 1° gennaio 2007 il "bollino blu" è stato sostituito dalla certificazione per il "controllo gas di scarico" rilasciata dalle officine autorizzate, che deve essere custodita nel proprio autoveicolo e esibita ai soggetti che svolgono servizi di Polizia Stradale (ai sensi dell'art.12 DLGS n. 285/1992). La Delibera n. 5276 dello 02/08/2007, definisce i nuovi criteri e le modalità per il "CONTROLLO OBBLIGATORIO dei GAS di SCARICO degli autoveicoli", in attuazione dell'art. 17 della LR n. 24/2006.

Veicoli soggetti a controllo

Autoveicoli, ad uso proprio o di terzi, adibiti al trasporto di persone o di merci, di proprietà o in locazione finanziaria a persone fisiche o giuridiche residenti in Lombardia, dotati di:

  • motore ad accensione a scintilla (benzina,gpl,gas), immatricolati dal 1 gennaio 1970;
  • motore con accensione per compressione (diesel), immatricolati dal 1 gennaio 1970;
  • tutti i veicoli di nuova immatricolazione, non ancora soggetti alla prima revisione (così come prevista dall'art.80 del DLGS n. 295/1992)  che abbiano percorso più di 80.000 km. 
Veicoli esclusi dal controllo
  • i veicoli di nuova immatricolazione, non ancora soggetti alla prima revisione, che non abbiano percorso più di 80.000 km;
  • i veicoli d'interesse "storico" o "collezionistico", iscritti in uno dei registri previsti dal "Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada (art. 215 del DPR n. 495/1992 ).
Sono considerarti validi
  • i controlli effettuati in sede di revisione, come previsto dal "Nuovo Codice della Strada" ( art. 80 del DLGS n. 285/1992);
  •  i controlli effettuati in attuazione della "Campagna controllo gas di scarico - Anno 2007", fino alla rispettiva data di scadenza annuale (dopodichè il controllo dovrà essere effettuato secondo le nuove disposizioni, tenendo conto che dal 1 agosto 2008 diverrà OBBLIGATORIO e scatterà il "regime sanzionatorio".)N.B: l'attestazione del controllo effettuato (rilasciata dalle Officine Autorizzate e/o dalla Motorizzazione Civile) ha validità, a decorrere dalla data dell'ultimo controllo effettuato, annuale per i veicoli immatricolati dopo il 1 gennaio 1988 e semestrale per quelli immatricolati precedentemente a tale data. 

Dove effettuare il controllo Presso le autofficine autorizzate 

  • per i veicoli adibiti al trasporto di persone (con un numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, inferiore a otto);
  • per i mezzi commerciali leggeri.
Presso gli uffici Provinciali della Motorizzazione Civile
  • per gli autoveicoli destinati al trasporto di persone (con un numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, superiore a otto);
  • per i mezzi commerciali destinati al trasporto di merci di massa complessiva superiore (a pieno carico) alle 3,5 Tonnellate e per gli altri autoveicoli individuati dalla normativa specifica.
Al termine del controllo, le autofficine rilasciano apposita "certificazione" attestante la regolarità delle emissioni dei gas di scarico e recante la data di effettuazione del controllo, la ragione sociale dell'autofficina ed il numero dell'autorizzazione .La documentazione deve essere custodita nel veicolo ed esibita ai soggetti che svolgono servizi di Polizia Stradale (ai sensi dell'art.12 DLGS n. 285/1992). Compete alle Province il rilascio dell'autorizzazione alle autofficine interessate ad effettuare il controllo dei gas di scarico.E' demandata a successivo provvedimento della Giunta, la definizione di criteri e modalità di controllo dei gas di scarico per ciclomotori e motoveicoli.Costo dei controlliPer il pagamento dei controlli alle officine autorizzate, sono applicate le seguenti "tariffe":
  • € 12,00 IVA inclusa, per i veicoli dotati di unica alimentazione;
  • € 16,00 IVA inclusa, per i veicoli dotati di doppia alimentazione( "bifuel"):
SCADENZE e SANZIONI: Viene stabilito al 31 Luglio 2008 il termine finale di adeguamento alle nuove disposizioni regionali per i proprietari o locatari dei veicoli di cui all' Allegato 1 in delibera.A partire dal 1 Agosto 2008 scatterà l' OBBLIGO del controllo e quindi, nel caso di violazioni, l'applicazione delle SANZIONI amministrative pecuniarie previste dall' art.27 (commi dal 6 al 10) della LR n.24/2006.  
 
 
 
 
   
grafica di contorno grafica di contorno